Scroll
Bersano

Da secoli, la cascina è alla base della tradizione rurale piemontese. Dalle nostre 10 cascine di proprietà produciamo vini di terroir dalla spiccata identità territoriale.

La maggior parte dei nostri vigneti si estende a corpo unico attorno alle grandi Cascine sulla sommità dei bricchi, come avveniva secoli fa. L’uniformità dei suoli e la coerenza dei rispettivi microclimi fanno delle Cascine Bersano dei veri e propri landmark territoriali e vitivinicoli, le cui caratteristiche pedoclimatiche si riflettono in modo univoco nel carattere del vino.

Bersano
10 Cascine

230 ettari vitati tra Monferrato e Langhe

Bersano
CASCINA LA CREMOSINA
Nizza Monferrato

La Cremosina è il primo vigneto acquistato dalla famiglia Bersano, nel 1912. Tracce della sua esistenza risalgono al XVI secolo e il suo toponimo, dall’aggettivo «hermosa» ovvero «splendida», richiama gli antichi domini spagnoli sulle terre del Monferrato.

Estensione: 12 ettari
Altimetria: 250 metri s.l.m.
Esposizione: sud, sud-ovest
Terreni: calcareo-argillosi con esposizione sud, sud-ovest.
Vitigni coltivati: barbera per Nizza Docg
Nizza Docg La Cremosina
Bersano
CASCINA LA GENERALA
Agliano Terme

Acquistata nel 1995, la Cascina Generala comprende 53 ettari vitati nel comune di Agliano Terme, zona dalla grandissima vocazione vinicola, da cui oggi provengono alcune delle etichette più iconiche del Barbera d’Asti e del Nizza.

Estensione: 53 ettari
Altimetria: 240 metri s.l.m.
Esposizione: da sud a est
Terreni: compositi, calcareo-argilloso e marnoso-sabbiosi
Vitigni coltivati: barbera per Nizza Docg e Barbera d’Asti Docg;, sauvignon
Nizza Docg La Generala
Bersano
CASCINA BADARINA
Serralunga d'Alba

Proprietà di Bersano dal 1968, la Menzione Geografica Aggiuntiva «Badarina» si estende per 10 ettari su due soleggiate conche nella zona sud-orientale di Serralunga d’Alba, all’interno di una delle zone più vocate alla produzione di Barolo.

Estensione: 10 ettari
Altimetria: 450 metri s.l.m.
Esposizione: sud, sud-est
Terreni: calcareo-argilloso a competente silicea
Vitigni coltivati: nebbiolo per Barolo Docg
Barolo Docg La Badarina
Bersano
CASCINA SAN PIETRO REALTO
Castagnole Monferrato

Corpo unico di 52 ettari sulle colline di Castagnole Monferrato, patria di due dei più straordinari vitigni autoctoni del Piemonte, il ruché ed il grignolino.

Estensione: 52 ettari
Altimetria: 350 metri s.l.m.
Terreni: argillo-limosi
Esposizione: sud, sud-ovest
Vitigni coltivati: ruchè, grignolino, barbera
Ruché di Castagnole Monferrato San Pietro Realto
Bersano
CASCINA LA PRATA
Nizza Monferrato e Vaglio Serra

Estesa tra i comuni di Vaglio Serra, Incisa Scapaccino, Nizza Monferrato, con i suoi 52 ettari La Prata rappresenta uno dei più cospicui appezzamenti a corpo unico della zona e uno dei più estesi possedimenti di Bersano.

Estensione: 52 ettari
Altimetria: 200 metri s.l.m.
Terreni: compositi, a componente argillo-limosa
Esposizione: sud ovest
Vitigni coltivati: barbera, pinot nero
Bersano
CASCINA SAN MICHELE
Nizza Monferrato

Cascina San Michele sorge sulla sommità di un bricco al confine sud-est del Comune di Nizza Monferrato, sulla destra del torrente Belbo.

Estensione: 8 ettari
Altimetria: 200 metri s.l.m.
Terreni: marne calcareo-argillose
Esposizione: sud-ovest
Vitigni coltivati: brachetto, moscato
Bersano
VIGNETO MONTEOLIVO
Castelnuovo Belbo

Monteolivo è una assolata collina che sorge nel comune di Castelnuovo Belbo, dove incontra i territori di Mombaruzzo e Incisa Scapaccino.

Estensione: 15 ettari
Altimetria: 260 metri s.l.m.
Terreni: marne calcareo-argillose, con componenti ferrose e sabbiose
Esposizione: sud-ovest
Vitigni coltivati: barbera, moscato
Moscato d’Asti Docg Monteolivo
Bersano
CASCINA CASTELGARO
Castel Boglione

Situata in località Baretta, a Castel Boglione, Castelgaro sorge fra le boscose colline tra Nizza Monferrato e Acqui Terme, la cui vocazione al vitigno brachetto si perde nella notte dei tempi.

Estensione: 10 ettari
Altimetria: 250 metri s.l.m.
Terreni: marne calcareo-argillose
Esposizione: sud
Vitigni coltivati: brachetto
Brachetto d’Acqui Docg Castelgaro
Bersano
VIGNETO SERRADIVAGLIO
Incisa Scapaccino

Situato nel comune di Incisa Scapaccino, il vigneto si estende per circa 4 ettari in direzione di Vaglio Serra. Serradivaglio fu uno dei primi vigneti che Arturo Bersano destinò alle uve brachetto, per la produzione del vino base destinato alla spumantizzazione.

Estensione: 4 ettari
Altimetria: 200 metri s.l.m.
Terreni: sabbioso-sciolto
Esposizione: sud-ovest
Vitigni coltivati: brachetto
Bersano
CASCINA PALLAVICINI
Mombaruzzo

Un meraviglioso vigneto ad anfiteatro che si estende per oltre 16 ettari, completamente orientati a mezzogiorno e coltivato a brachetto, moscato e barbera

Estensione: 16 ettari
Altimetria: 250 metri s.l.m.
Terreni: marne calcareo-argillose con componenti silicee
Esposizione: sud
Vitigni coltivati: brachetto, barbera, moscato